Inditex: i numeri della semestrale e una novità nell'e-commerce

La prima metà del 2009 di Inditex termina con ricavi pari a 4,86 milioni di euro, in progresso del 7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (+9% a valute costanti), ma l'utile passa da 406 a 375 milioni di euro (-8%). Annunciato l'opening, anche in Italia, dello shop online di Zara.
La flessione risente del -3% a livello di ebitda (sceso a 799 milioni di euro nei sei mesi) e del -10% dell'ebit (diminuito a 492 milioni). Nonostante la crisi, nella prima parte dell'esercizio il gruppo galiziano ha aperto 166 nuovi negozi in 35 Paesi, portando a 4.430 il numero totale degli store all'attivo, dislocati in 73 mercati (con Pull & Bear e Bershka che per la prima volta hanno raggiunto Pechino e Hong Kong, solo per citare un paio di opening).
Di oggi anche la notizia che il brand Zara debutterà nello shopping online con l'autunno-inverno 2010 (attualmente esistono web store solo per Zara Home). L'iniziativa riguarderà inizialmente Spagna, Francia, Germaia, Regno Unito, Portogallo e Italia, ma è destinata a essere estesa ad altre aree di riferimento. Il progetto è stato definito uno step strategico dal ceo e vicepresidente Pablo Isla, “in linea con la costante tendenza del gruppo a offrire i migliori servizi ai clienti worldwide”.
e.f.
stats