Inditex: vendite a nove mesi in crescita, ma il terzo trimestre delude

Inditex, colosso spagnolo dell’abbigliamento proprietario dei negozi Zara, ha annunciato un incremento dei ricavi a nove mesi del 16% a 3,2 miliardi di euro e un +4% degli utili a 285 milioni. Il terzo trimestre a parità di catena distributiva ha tuttavia evidenziato una flessione delle vendite, penalizzate dal difficile contesto congiunturale. Titolo in flessione alla Borsa di Madrid.
Poco prima delle 15 di oggi, infatti, le azioni del gruppo segnano un calo di oltre otto punti percentuali, mentre l’indice Ibex35 risulta pressoché invariato (+0,33%).
Come precisa la società, le vendite all’estero sono aumentate al 53,8% del giro d’affari totale, dove si evidenzia un +22% in Europa a fronte di un –12,4% nelle Americhe, a causa del deprezzamento del dollaro.
Inditex ora si prepara a debuttare in Italia con l’insegna Bershka, che approderà in via Torino all’angolo con via Spadari. Prima del nuono anno, inoltre, è attesa l’inaugurazione di un altro store Zara a Bologna, dopo quello di Milano, e c’è chi ipotizza che per il 2005 sarà la volta di Napoli. La stessa società non fornisce dati precisi in merito agli opening del 2003: oscilleranno fra i 355 e i 380.
e.f.
stats