Inghirami: joint-venture in Cina

Il gruppo Inghirami, attivo nel tessile-abbigliamento con i marchi Duca Visconti di Modrone, Reggiani, Fabio Inghirami, Ingram, Reporter, Pancaldi e Sanremo, ha avviato una joint-venture in Cina, un mercato dove prevede di aprire dai 60 ai 70 negozi nei prossimi tre anni.
La società, presente in questo territorio a livello produttivo già dalla metà degli anni Novanta, ha già al proprio attivo 20 boutique nella Repubblica Popolare. I nuovi spazi, che si troveranno soprattutto nelle zone costiere del Sud e del Sud-ovest, saranno avviati dalla società Sanremo Shanghai Garment, nata dall’accordo con la Shanghai Garment Group Imp. & Exp. Corp. con sede a Shanghai e di proprietà dello Stato. Nel 2002 la nuova compagnia, all’interno della quale Inghirami detiene il 65%, dovrebbe raggiungere un fatturato di 7 milioni di euro.
Intanto il gruppo italiano esplora altri mercati, con l’obiettivo di accrescere il numero di monomarca dagli attuali 40 ad almeno 210 nel prossimo biennio. Inghirami - che realizza le sue linee, oltre che in Italia e Cina, anche in Francia, Ungheria e Bulgaria – ha realizzato nel 2001 un giro d’affari di 250 milioni di euro.
gd
stats