Intertex Milano registra 3358 visitatori

Meno espositori, ma più visitatori per Intertex Milano. La quarta edizione del salone dedicato alla produzione tessile extra-europea, ha infatti registrato alla chiusura, avvenuta domenica 9 febbraio, 3358 presenze (+ 2,1% rispetto a sei mesi fa e un +8,7% se confrontato con febbraio 2002), mentre le 90 aziende partecipanti sono risultate in calo rispetto alle oltre 120 dell'edizione precedente. Ad affollare gli spazi installati al Palazzo delle Stelline di Milano sono stati 2350 visitatori italiani e 1008 stranieri provenienti da 75 Paesi diversi. Nonostante la situazione di pre-guerra, che ha creato molte defezioni tra gli espositori di nazioni come Iran, Pakistan, Bangladesh e Indonesia, una buona affluenza è stata registrata invece dai compratori del Medio Oriente. Novità assoluta di questa appuntamento è stata l'ufficializzazione di Itra (International Representative Association), l'associazione internazionale degli agenti costituita a settembre allo scopo di migliorare i rapporti tra i soci e i principali produttori tessili internazionali operanti nei Paesi extra-europei. Sul fronte prodotto i principali punti di attrazione della fiera sono stati invece i tessuti per l'alta moda di produzione indiana, quelli provenienti dalla Turchia per lo sportswear e camiceria, mentre la Cina ha presentato tessuti in seta, cashmere e una nuova fibra estratta dalla soia. Il prossimo appuntamento con Intertex Milano è fissato dal 10 al 13 settembre prossimo.
v.s.
stats