Invista: cresce l'impegno anti-contraffazione per Lycra

Continua la lotta di Invista a tutela dei suoi marchi registrati (in primis Lycra), dopo i recenti interventi dei tribunali di Como e Taranto, volti a bloccare capi contraffatti provenienti dal Regno Unito e dalla Cina. Ora la multinazionale, presente con i suoi prodotti in 20 Paesi del mondo, lancia una campagna pubblicitaria focalizzata sui contenuti di eccellenza del brand.
Due i visual del nuovo advertising: il primo raffigura un lucchetto con il logo ufficiale della fibra Lycra, mentre il secondo immortala un gambaletto dallo stile eccentrico, personalizzato dal simbolo "®" di marchio registrato. Unico il claim, che recita: "La protezione del marchio della fibra Lycra: un valore per tutti".
Come sottolinea Max Wiesendanger (vice-presidente esecutivo di Invista e responsabile della divisione abbigliamento in Europa e Sud-est asiatico), si tratta di un'operazione importante a favore della clientela, che ribadisce l'unicità della qualità, delle performance e dei contenuti di innovazione di Lycra.
a.b.
stats