Invista: novità ai vertici, per rafforzare l’espansione in aree strategiche

Invista, ex divisione tessile di DuPont ora passata nelle fila del colosso chimico statunitense Koch, ha confermato alla presidenza Bill Ghitis. Tre vice-presidenti seguiranno altrettante aree strategiche: May Wiesendanger l’Europa, Greg Vas Nunes l’Asia-Pacifico e Kent Smith l’America.
Tutti e tre i manager sono in Invista da diverso tempo, con responsabilità nelle aree loro assegnate. Obiettivo di Koch - che ha acquistato Invista per una somma di 4,2 miliardi di dollari - è espandere le operation, tagliando contemporaneamente i costi. Grazie all’acquisizione di Invista, Koch è diventata la più grande compagnia mondiale specializzata in fibre, con vendite in questo campo per 8,4 miliardi di dollari. In seguito all’operazione, Jeff Walker – già a capo della Nitrogen Company di Koch – è diventato ceo di Invista, all’indomani delle dimissioni di Steve McCracken all’inizio di questo mese. Nel 2003 il turnover della società è aumentato del 12% rispetto all’anno prima, a quota 6,9 miliardi di dollari, ma l’utile operativo è sceso del 94% a 13 milioni di dollari. Questo, stando alle affermazioni ufficiali, a causa dei costi inaspettatamente alti dell’energia e delle materie prime.
uh
stats