Islanda: il crollo di Baugur

La Corte di Reykjavik ha respinto la richiesta del gruppo islandese Baugur, in gravi difficoltà, di usufruire di una sorta di Capitolo 11 per evitare la bancarotta.
La notizia viene diffusa dal sito wwd.com, che riporta una dichiarazione di Kristin Johannesdottir (chairman di Baugur): “Siamo molto dispiaciuti per la decisione del tribunale – ha detto – in quanto riteniamo di avere tutte le carte in regola per beneficiare delle agevolazioni che ci sono state negate: abbiamo messo a punto un piano di ristrutturazione realizzabile, ma ora non possiamo fare altro che dichiarare istanza di fallimento”.
La società è una delle vittime illustri del crack finanziario che ha messo in ginocchio il Paese. Prevedibilmente, come sottolinea wwd.com, la prossima mossa della Corte islandese sarà quella di cercare un liquidatore per supervisionare la vendita degli asset di Baugur.
a.b.
stats