It Holding chiede l'amministrazione straordinaria per Ittierre

Al termine del cda di It Holding di oggi, la società in difficoltà finanziarie annuncia l'intenzione di richiedere l'amministrazione straordinaria per la controllata Ittierre, "finalizzata alla ristrutturazione del gruppo e alla continuazione della sua attività". Il Consiglio ha anche deliberato di richiedere a Borsa Italiana l'esclusione delle azioni It Holding dal segmento Star.
Nell'incontro odierno il cda ha preso atto “della mancanza delle condizioni di certezza necessarie per la regolare prosecuzione della operatività aziendale, con particolare riferimento alla disponibilità delle risorse necessarie al suo finanziamento e alla possibilità di poter contare sulla continuità del rapporto con i licenzianti (Versace, Roberto Cavalli, Costume National e John Galliano, ndr)”.
In tempi brevi sarà riconvocato un altro consiglio di amministrazione per esaminare eventuali azioni da intraprendere, “qualora il Commissario di nomina ministeriale non abbia nel frattempo già provveduto a estendere l'amministrazione straordinaria anche alla controllante It Holding, in considerazione del fatto che ai sensi del regolamento del prestito obbligazionario '9 7/8% Senior Notes Due 2012', in caso di amministrazione straordinaria della controllata si produce l'immediata accelerazione del rimborso del prestito stesso”.
La scorsa settimana, lo ricordiamo, It Holding aveva comunicato di avere all'esame una manifestazione di interesse pervenuta da parte di un fondo estero (vedi fashionmagazine.it del 4 febbraio). La carta stampata aveva ipotizzato che si trattasse della società di private equity Kingsbridge, una possibilità mai confermata dal gruppo cui fanno capo i brand Gianfranco Ferré, Malo ed Exté.
e.f.
stats