Italia, Francia e Usa uniti per la lotta ai falsi

La lotta alla pirateria ha unito per la prima volta a Washington designer italiani, francesi e statunitensi. L’obiettivo è stato quello di sensibilizzare il Congresso americano sul problema e raggiungere, in seconda battuta, una maggiore armonizzazione della legislazione in materia.
Lo scorso 14 marzo, infatti, i rappresentanti della Camera e del Senato statunitensi hanno sentito le ragioni degli stilisti nazionali, nonché francesi e italiani, in favore della tutela del design e dei modelli di moda. Un incontro che si è realizzato grazie all’impegno congiunto della Fédération Française de la Couture, del Pret-à-porter des Couturiers et des Créateurs de Mode, della Camera Nazionale della Moda Italiana e del Council of Fashion Designers of America, che hanno definito l’appuntamento “un progresso decisivo per assicurare un’armonizzazione delle leggi”. Coinvolti anche gli ambasciatori d’Italia, Francia e Ue come pure l’Ice.
e.f.
stats