Italservices: un 2008 in crescita a doppia cifra

Archiviare il 2008 con un fatturato in crescita del 20% non è da tutti, in questo periodo. Ci è riuscita Italservices, azienda padovana dello sportswear (etichette Met, Cycle, Heavy Project e It’s), che ha approvato il bilancio chiuso al 28 febbraio con un giro di affari di 64,5 milioni di euro. Sale l’export e l’offerta si arricchisce grazie alle licenze per scarpe e intimo/mare.
“Un grande contributo alla crescita è venuto dalle esportazioni, cresciute del 15% - spiega a fashionmagazine.it l’amministratore delegato dell’azienda, Roberto Luison - ma anche il mercato italiano ha registrato un consolidamento”. I mercati stranieri (Europa, Giappone e America) rappresentano oggi il 27% del giro di affari, con l’obiettivo di arrivare a una percentuale del 35% nel 2009 e del 40-45% nel 2010.
Testa di ponte per la penetrazione all’estero è l’etichetta Met, che sarà seguita a ruota dalle altre, ancora in fase di consolidamento sul territorio nazionale. All’insegna dell’incremento a doppia cifra anche la campagna vendite dell’autunno-inverno, con un’evoluzione del 20%. Segnali che lasciano prevedere un’ulteriore balzo in avanti nel 2009 a quota 70/72 milioni di euro.
“Ora – prosegue il manager – gli azionisti dell’azienda hanno deciso che l’utile venga portato nel capitale per affrontare nuove sfide”. Tra i progetti cui accenna Luison, la partnership distributiva con un grande gruppo americano, il cui nome è ancora top secret, che prevede anche l’apertura di punti vendita. In Europa, intanto, si mira a replicare con la Germania le ottime performance registrate in Spagna, primo mercato straniero di riferimento per la compagine veneta. A tal fine, da poco è stato concluso l’accordo con un nuovo distributore.
Intanto gli orizzonti merceologici si ampliano con le nuove licenze: le calzature con Moda Ruggi di Padova, dall’autunno-inverno prossimo e l’intimo/mare, frutto dell’intesa con la Pielle di Carpi, dalla prossima primavera-estate. Italservices parteciperà al prossimo Pitti Uomo con la collezione Cycle e sarà al Bread & Butter di Berlino con uno stand molto più ampio che in passato dove, oltre a Met, per la prima volta ci saranno anche le altre etichette prodotte.
c.me.
stats