Itoya produrrà e distribuirà il prêt-à-porter di Nicola Del Verme

Raggiunto un accordo fra lo stilista di prêt-à-porter femminile e la società di Noventa Vicentina (Vicenza), il cui amministratore unico è Sandro Dal Prà, ex Staff International. Fra i progetti in cantiere il lancio degli accessori con l’autunno-inverno 2004-2005 e una collezione uomo.
Periodo di grandi cambiamenti per Nicola Del Verme, premiato con uno degli "Oscar della moda" consegnati venerdì scorso durante una serata a Taormina che sarà trasmessa in televisione il 12 giugno. Dalla primavera-estate 2004 la Itoya – società fondata nel 2000 da Sandro Dal Prà – si occuperà della produzione e distribuzione del brand.
"Dopo essere stato fra i soci fondatori della Staff International, dove ho lavorato per quasi vent’anni - spiega a fashionmagazine.it Sandro Dal Prà - pensavo di prendermi un periodo di pausa. Ma non ce l’ho fatta, sono sempre rimasto nell’orbita della moda. Fino all'incontro con Del Verme".
Un incontro da cui scaturisce una serie di progetti. "A livello stilistico la collezione funziona - prosegue Dal Prà -. Il suo gusto chic e raffinato sta facendo sempre più proseliti. In futuro intendiamo renderla più completa, partendo dalle proposte per la sera, che sono attualmente il suo pezzo forte, per rafforzare quelle da giorno in modo da creare un prêt-à-porter fruibile a 360 gradi anche se ricercatissimo". Non solo. "Stiamo pensando agli accessori (borse e scarpe) ma non prima dell’autunno-inverno 2004-2005 – puntualizza il manager – e alla trasformazione della piccola ‘collezione nella collezione’ Aptitude, rivolta all’uomo, in una vera linea".
Alla voce distribuzione, l’obiettivo per i prossimi 4 anni è raggiungere 80 boutique in Italia e 120 all’estero (attualmente la linea Nicola Del Verme è commercializzata attraverso una quarantina di multimarca nel mondo), privilegiando oltrefrontiera Stati Uniti, Far East e principali Paesi europei. Punto di riferimento per i vari mercati saranno da un lato la showroom milanese di Daniele Ghiselli e dall’altro il nuovo headquarter dello stilista nel capoluogo lombardo, in via Morimondo 21. "Uno spazio di circa 600 metri quadri – dice Dal Prà – che non sarà una semplice showroom ma molto di più. Ospiterà infatti la progettazione, lo sviluppo delle collezioni, gli uffici amministrativi, in sintesi il ‘mondo’ di Del Verme".
Il fatturato previsto per la griffe entro il 2007 è di 10 milioni di euro, realizzati per il 60% fuori dall’Italia.
a.b.
stats