Jones Apparel Group: si riduce la perdita nel quarto trimestre

L’americana Jones Apparel, che controlla brand come Anne Klein, Jones New York e Nine West, ha archiviato l’ultimo quarter del 2009 con un fatturato di 776,7 milioni di dollari, in calo dell’8,3% e riportando una perdita netta di 130,3 milioni di dollari, inferiore al rosso di 822,9 milioni di un anno prima.
All’interno del segmento wholesale, il fatturato trimestrale è risultato in flessione sia per il jeanswear (-13,3%), sia per la divisione “better apparel” (-20,1%), mentre il turnover di “Footwear & Accessories” è cresciuto dall’1%. Per quanto concerne il canale retail, i ricavi hanno ceduto quasi il 2%.
La società statunitense ha chiuso l’esercizio 2009 con vendite di 3,33 miliardi di dollari (-8% sul 2008), mentre la perdita è diminuita a 86,3 milioni di dollari, dai precedenti -765,4 milioni. Il cfo del gruppo, John T. McClain, ha rivelato agli analisti di aspettarsi un fatturato nel 2010 compreso fra 3,3 e 3,48 miliardi di dollari.
d.p.
stats