Jones Apparel: ricavi e utili in progresso nel secondo trimestre

Nel secondo trimestre dell’anno, concluso il 3 luglio, l’americana Jones Apparel ha registrato un fatturato complessivo di 859,6 milioni in dollari, in progresso dell’8,3%. L’utile netto, invece, è cresciuto a 25,7 milioni di dollari (dai 13,1 milioni di un anno fa).
Il gruppo newyorkese, che recentemente ha completato l’acquisizione del 55% del brand Stuart Weitzman e stretto un accordo di licenza per la produzione e la distribuzione del denim uomo di Andrew Marc (brand di proprietà di G-III Apparel Group, vedi news del 6 e del 24 maggio), ha totalizzato nei primi sei mesi del fiscal year un giro d’affari di 1,75 miliardi di dollari (+3,1%), mentre i profitti si sono attestati a 65,2 milioni, contro i 13,4 milioni dell’analogo semestre del 2009.
d.p.
stats