Kellwood aggiunge Scotch&Soda al portfolio

Dopo essere rimasto letteralmente "folgorato" da Scotch&Soda, Michael Kramer - presidente e ceo di Kellwood, società affiliata al fondo privato Sun Capital Partners - annuncia l’accordo per l’acquisizione del brand olandese. In attesa dell’approvazione ufficiale il mese prossimo, vengono riconfermati nel proprio ruolo i fondatori e il management team della label.
Nato nel 1980 come marchio di abbigliamento maschile, col tempo Scotch&Soda ha arricchito il proprio assortimento con le linee di womenswear Maison Scotch, Scotch Shrunk e Scotch R’Belle dedicate ai giovani e, recentemente, la denim collection di alto profilo Amsterdams Blauw.
A oggi l’etichetta è distribuita in tutto il mondo in più di 30 monomarca, tra franchising e a gestione diretta, e in oltre 7mila negozi multimarca. Ha rafforzato inoltre la propria presenza online sia per la parte relativa alla comunicazione sia per la vendita.
"Scotch&Soda ha raggiunto un enorme successo a livello internazionale e prevediamo una crescita eccezionale sul mercato statunitense", spiega Michael Kramer.
Secondo quanto riportato da wwd.com, Kellwood - che vanta nel proprio portfolio marchi come Vince, Adam, Rebecca Taylor e Blk Dnm, solo per citarne alcuni - sarebbe in trattative per l’acquisizione di Catherine Malandrino.
m.p.
stats