Kelto Wear Design avvia una collaborazione con la Scuola del Fumetto e non solo

Con una serata riservata alla stampa presso l’Atomic Bar di Milano, locale storico del panorama underground meneghino, il marchio di urban-style Kelto Wear Design ha voluto presentare la partnership intrapresa con la Scuola del Fumetto: primo passo di una articolata strategia di prodotto e marketing.
Il brand dedicato ai giovanissimi ha dato avvio, infatti, nel suo decimo anno di vita, a una serie di iniziative finalizzate a rafforzare il legame con il proprio target.
Si parte dal prodotto: i capi presentati in anteprima all’Atomic Bar e poi a Pitti di gennaio sono il frutto del lavoro svolto con la Scuola del Fumetto, che proseguirà per tutto il 2009: gli allievi sono chiamati, infatti, ad aggiornare ogni tre mesi uno “Sketches Collection Book” contenente un repertorio di grafiche, tra le quali i negozianti potranno scegliere quali utilizzare per realizzare T-shirt, felpe e giubbotti da proporre alla tribù dei Kelto boys.
Questi ultimi saranno coinvolti in feste che il brand organizzerà nelle principali città italiane, in collaborazione con le radio e i dj più amati dai ragazzini. Artefice della nuova strategia è Stefano Battistini, da un mese circa direttore marketing del marchio.
e.a.
stats