Kenzo: finisce l’era di Marras, alla direzione creativa arrivano Humberto Leon e Carol Lim

Dopo otto anni si conclude la collaborazione tra Kenzo e Antonio Marras (nella foto al termine della sfilata donna dedicata all'autunno-inverno 2011/2012). A partire da questo mese, infatti, la maison parigina ha due nuovi direttori creativi: Humberto Leon e Carol Lim, fondatori del negozio-marchio newyorkese Opening Ceremony.
Per il rilancio del marchio fondato da Kenzo Takada e acquisito da Lvmh nel 1999, Pierre-Yves Roussel, presidente e ceo della divisione moda del gruppo francese, ha deciso quindi di puntare non su di un semplice stilista, ma su due figure ibride a metà tra il creativo e il buyer. “Humberto e Carol porteranno in Kenzo la freschezza del loro talento creativo – ha dichiarato il manager - e un approccio innovativo per ridare slancio a un brand-icona nel mondo della moda. Sono fiducioso che sapranno puntare sullo spirito unico di un brand contemporaneo e vitale, per posizionarlo sulla via di uno sviluppo ambizioso”.
Il duo, che con la maison ha firmato un contratto pluriennale e si è già messo al lavoro per la sfilata di ottobre, si dividerà fra New York e Parigi e non smetterà di occuparsi della sua creatura, ovvero Opening Ceremony, che in 10 anni di attività ha moltiplicato le collaborazioni con nomi importanti della moda come Rodarte, Levi’s, Maison Martin Margiela e il multimarca Joyce di Hong Kong. “Kenzo Takada arrivò a Parigi da Tokyo con nuove idee per la moda, costruendo un gruppo internazionale pieno di energia, colorato e vivace - hanno commentato i nuovi direttori creativi -. Il marchio è da sempre una fonte di grande ispirazione per noi e siamo emozionati all’idea di proiettarlo nel futuro, con il pensiero rivolto alla nostra e alle prossime generazioni”.
Si tratta del secondo avvicendamento ai vertici di Kenzo dall'inizio dell'anno: a gennaio era stato infatti nominato un nuovo amministratore delegato, Eric Marechalle, al posto di al posto di James Greenfield.
a.bi.
stats