Kocca punta a sviluppare il mercato estero

Conquistare nuovi mercati esteri è l'obiettivo di Kocca, il brand di Nola che fa capo al Gruppo Germani, che ha portato ieri sera in passerella a Firenze la collezione per la primavera-estate 2013.
"Al momento stiamo puntando molto sui mercati esteri, in quei Paesi dove c´è grande richiesta di moda giovane - ha detto Arturo De Luca, direttore esecutivo di Kocca -. Stiamo penetrando il mercato in Sud America in diversi Stati: in Messico stiamo finalizzando un accordo commerciale con una grande catena di distribuzione che porterà il nostro brand in 11 punti vendita, poi abbiamo altri progetti in Colombia e Argentina. Inoltre, con il nostro e-commerce stiamo conquistando nuovi mercati come Australia e Canada".
Ad agosto Kocca aprirà un nuovo negozio a Rovstod sul Don in Russia e punterà a chiudere il 2012 con un fatturato di 38 milioni di euro (il 2011 è stato archiviato a 34 milioni di euro).
La collezione per la primavera-estate 2013 che ha sfilato ieri sera a Firenze s'ispira al gusto rétro degli anni '50, ammiccando alle icone di Grease e Happy Days. Pantaloni e gonne a tubo disegnano silhouette in stile Fifties, mentre i jeans alla caviglia si indossano con la camicia annodata in vita. Protagonista è il colore, con toni che vanno dal giallo limone al verde menta.
b.c.
stats