Kookaï: impasse nel Regno Unito

Forminster, master franchisee del brand francese Kookaï nel Regno Unito, ha richiesto l’amministrazione controllata, dopo che sono falliti i tentativi di rinegoziare i termini del contratto con la Casa madre del marchio, Vivarte.
Il contratto con Forminster (che ha accumulato una perdita di 1,9 milioni di sterline nella prima metà dell’esercizio) è scaduto il primo gennaio. Ora si cerca un acquirente per i 25 punti vendita e le 30 concessioni finora gestite da Forminster, che comunque non hanno abbassato la saracinesca.
Invece in Germania, dopo avere terminato la collaborazione con il distributore Fashionform Clothing e chiuso tutti gli store, Kookaï ha avviato in agosto una sussidiaria a Düsseldorf, per dialogare con i circa 300 clienti wholesale nel Paese. Quanto alla Francia, il rilancio della collezione è stato ribadito da un nuovo concept per il monomarca parigino, esteso su 200 metri quadri. Attualmente, Kookaï può contare su 228 tra boutique e corner in territorio francese, cui se ne aggiungono 244 oltrefrontiera, più 700 multimarca.
fi
stats