L'India blocca a sorpresa le esportazioni di cotone

Export di cotone vietato dalle autorità indiane "fino a nuovo ordine": una misura drastica e soprattutto non preventivata, forse generata dal timore che le scorte non fossero sufficienti per coprire il fabbisogno nazionale. Tra le nazioni più colpite da questo provvedimento ci sarà sicuramente la Cina, che dipende dall'India per l'80% dell'import di questa fibra.
Come sottolinea un articolo de Il Sole 24 Ore, la Repubblica Popolare potrebbe rivolgersi in alternativa al produttore numero uno al mondo, gli Stati Uniti, anche se c'è da precisare che gran parte degli ordini pianificati in India sono già stati evasi. Ad ogni modo, oggi le quotazioni del cotone a New York hanno messo a segno un +4,5%, dopo mesi di segni meno dovuti a un'offerta internazionale superiore alla domanda.
a.b.
stats