L'Italia sarà il Paese ospite d'onore al Mapic

Ieri il Mapic, il salone internazionale degli investimenti immobiliari commerciali di Cannes, ha presentato a Milano le novità della 17esima edizione, che si svolgerà dal 16 al 18 novembre al Palais des Festivals. Quest’anno l'Italia sarà il "Paese ospite d’onore" e Mario Moretti Polegato di Geox riceverà il riconoscimento "personality of the year". “Una scelta che rende omaggio al contributo della Penisola al mercato del retail real estate e della distribuzione”, ha esordito Nathalie Depetro, direttrice della manifestazione.
“D’altra parte - ha precisato - la fedeltà mostrata dell’Italia al Mapic nel corso degli anni evidenzia il dinamismo dei suoi attori principali, grazie ai quali è tra i leader europei del settore. Considerata come una meta ambita sulla scena internazionale per la qualità dei progetti, si distingue anche per il know how dei suoi marchi, che sanno valorizzarsi all’estero”.
Tra i nuovi progetti made in Italy che verranno presentati al salone francese spiccano Porta a Mare, il programma di trasformazione urbana del porto di Livorno a opera di Igd, The Moon (di OverItalia), in provincia di Verona, che scommette sul benessere e sul divertimento con un parco acquatico e una pista di kart, la riqualificazione in centro commerciale di un antico zuccherificio a Chieti (Jones Lang LaSalle), l'Outlet Mid a Fiumicino (Rm) presentato da Larry Smith Italia, il lifestyle village Perle a Fidenza di Promos e lo shopping center Kalt Center a Caltanissetta. Il convegno “Great projects for great players” - organizzato dal Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali (Cncc) Italia, con la collaborazione di Quotidiano Immobiliare - evidenzierà altre iniziative .
Un ruolo di spicco al Mapic spetta anche ai marchi di moda come Alcott, Benetton, Calzedonia, Camicissima, Carpisa, Conbipel, Geox, Golden Lady, Gruppo Miroglio, Kiko, Terranova e Yamamay, in cerca di nuove opportunità di sviluppo all'estero.
“A Cannes non mancheranno delle novità a livello di servizi e di organizzazione – ha spiegato Depetro –. Abbiamo introdotto i ‘power meeting’ che metteranno in relazione una selezione di 10 operatori in posizione di venditori e altri 10 come acquirenti, mentre il concept ‘More’, offrirà ai partecipanti l’opportunità di approfondire l’impatto delle ultime tendenze nei consumi e delle tecnologie sul settore dell’immobiliare. Ancora: tra i Mapic Awards abbiamo aggiunto il premio ‘The best refurbished or enlarged retail project’”.
Infine, per quanto concerne i numeri del Mapic, Depetro si attende un aumento dell’8% dei partecipanti: sono previste 8mila presenze rispetto alle 7.417 del 2010 e di queste 2.200 dovrebbero essere retailer (2.071 la scorsa edizione). Ieri si è svolto anche un interessante dibattito su “Trends e prospettive del retail real estate”, moderato da Pietro Malaspina, presidente di Cncc Italia: una sintesi verrà pubblicata sul numero di Fashion 1809, in edicola l’11 novembre prossimo, che verrà distribuito anche alla manifestazione francese.
e.c.
stats