L’Oréal cresce dell’1,6% nel primo semestre 2008

Nei primi sei mesi dell’anno L’Oréal ha registrato ricavi pari a 8,646 miliardi di euro, con un +1,6% a cambi correnti rispetto all’analogo periodo 2007 (+5,3% a valute costanti). Ferma l’Europa occidentale (-0,1% a cambi correnti) e in discesa il Nord America (-6,5%). Incrementi a doppia cifra, invece, per Asia (+11,4%) ed Est Europa (+24,9%).
Le vendite della divisione cosmetica, motore del fatturato, sono aumentate dell’1,5% (+5% a cambi costanti), beneficiando delle brillanti performance delle aree emergenti, in controtendenza rispetto agli storici mercati del Vecchio Continente (sempre in cima alla classifica per giro d’affari) e America del Nord (quest’ultima in leggero miglioramento, con +3% a dati costanti nel secondo quarter 2008).
“In quella che tutti riconoscono essere una difficile situazione congiunturale, il settore della cosmesi si sta dimostrando elastico e L’Oréal sta continuando a far meglio del mercato, rafforzando le proprie posizioni su scala mondiale” ha sottolineato il ceo del colosso francese del beauty, Jean-Paul Agon. Per il 2008, comunque, le stime di crescita - in termini like-to-like - sono state ribassate a un +6% (da una previsione iniziale di +8%). “Tutti i nostri sforzi hanno come obiettivo una crescita delle vendite del 6% a parametri omogenei - ha proseguito Agon -. Siamo fiduciosi nella nostra capacità di arrivare molto vicini a questo risultato e migliorare le nostre performance, nonostante l’impatto fortemente negativo delle fluttuazioni valutarie”.
d.p.
stats