La Cina cresce ancora in modo significativo per Ferragamo

Anche se in alcune zone sulla costa si evidenzia un rallentamento, la Cina continua a crescere a un ritmo significativo per la griffe Ferragamo. Lo ha reso noto il ceo Michele Norsa prima della sfilata del menswear, spiegando che la crescita dei ricavi del secondo quarter non è troppo diversa da quella del primo.
Interpellato ieri dall'agenzia Bloomberg, Norsa ha specificato che le città cinesi di seconda e terza fascia stanno performando ancora più positivamente che in passato, mentre località come Shenzhen e Guangzhou soffrono maggiormente del rallentamento economico globale.
Negli Stati Uniti il trend supera le attese del management, soprattutto in località turistiche come le Hawaii. La West Coast si mostra inoltre più dinamica della East Coast.
A proposito della Grecia, dove il brand fiorentino opera con un partner locale, Norsa ha dichiarato che si tratta di uno dei cinque maggiori mercati sul fronte e-commerce.
e.f.
stats