La Fédération Française si riorganizza, in vista del dopo Grumbach

Grandi manovre per la Fédération Française de la Couture, du Prêt-à-Porter des Couturiers et des Créateurs. L' associazione, che raccoglie le grandi maison della moda d'Oltralpe, è al lavoro per darsi una nuova struttura organizzativa, che - tra l'altro - non sarà più guidata dall'attuale presidente Didier Grumbach (nella foto), in carica dal 1998.
Al nuovo statuto sta lavorando un'assemblea generale straordinaria. Il progetto, che dovrebbe concretizzarsi nei prossimi mesi, prevede la creazione di una struttura collegiale composta da cinque membri eletti dal consiglio direttivo. L'idea, precisa una nota, è quelle di coinvolgere maggiormente i soci nell'attività dell'organizzazione.
"Sarà una sorta di direttivo esecutivo: il funzionamento della federazione è autonomo e molto libero. C'era la necessità di una struttura che desse più sicurezze", ha commentato Didier Grumbach, eletto presidente dal 1998, ma che non intende più ricandidarsi.
Con la nuova formula sarà il comitato esecutivo a proporre al consiglio direttivo composto da 18 membri, il nuovo candidato alla presidenza, che procederà all'elezione. Il tutto dovrebbe avvenire entro giugno.
A ogni membro del comitato esecutivo, infine, sarà affidato un un'area di azione di cui dovrà occuparsi e sviluppare strategie che saranno poi convalidate dal consiglio direttivo.
an.bi.
stats