La Kore: gli "Oscar della Moda" inaugurano a giugno la stagione televisiva delle sfilate

Presentati oggi a Roma presso l’Accademia L’Oréal il programma e i contenuti del prossimo fashion show televisivo di Rai Uno. Fra le novità della nona edizione, un "Super Oscar" per i big. Ma c'è spazio anche per i talenti emergenti.
Il 7 giugno, al Teatro Greco di Taormina, “La Kore-gli Oscar della Moda” inaugura la stagione estiva delle grandi sfilate sul piccolo schermo. “L’edizione di quest’anno – ha annunciato Massimo Liofreddi, capostruttura di Rai Uno per la trasmissione – sarà condotta dalla bionda Valeria Marini (che vestirà Ermanno Scervino) e dalla bruna Luisa Corna (ancora indecisa sulla mise della serata)”.
Incognite ancora aperte, invece, sul personaggio maschile che affiancherà le dive (si vocifera di Raul Bova o Alessandro Gassman). Il successo delle ultime tre edizioni (un 20% circa di share in prima serata) ha portato gli ideatori dell’evento a introdurre elementi di novità nel format televisivo.
Per la prossima edizione il tema conduttore sarà la convivenza degli estremi, dallo sportswear all’alta moda. Come ogni anno, ampio spazio verrà dedicato alla "new generation" di stilisti, che si contenderanno le ambite “Nomination”: si passa da quella per lo sportswear, per arrivare alle nuove proposte e alla collezione più originale. Due i premi per i gruppi della moda: uno per la distribuzione più "estesa" (probabile destinatario è Max Mara) e l’altro per le linee giovani (nella rosa dei candidati, in pole position It Holding), così come due sono anche i riconoscimenti alla carriera (a un nome italiano e a uno internazionale). Non saranno tralasciate la fotografia di moda (si parla di Marco Glaviano) e la modella dell’anno (Vanessa Hassler).
Tra i premiati pure Beppe Modenese e Massimiliano Fuksas. Lo “special award” della Regione Sicilia (partner primario dell’iniziativa) andrà invece a Marella Ferrera.
Nel corso dello show del 7 giugno – in diretta televisiva in prima serata su Rai Uno – sarà inoltre destinato il “Super Oscar” della Moda a uno fra quattro big dello stilismo italiano: Giorgio Armani, Roberto Cavalli, il duo Dolce & Gabbana e John Richmond. Una giuria d’onore - composta da Titti Matteoni, direttore della nostra testata, Carlo Rossella, direttore del TG5, Vittorio Sgarbi, critico d’arte, Raffaello Napoleone, a.d. di Pitti Immagine, Beppe Modenese e Mario Boselli, presidenti della Cnmi, l’architetto Fuksas e Michele Giglio, uno dei più noti retailer siciliani - sceglierà tra questi nominativi il top designer dell’anno. Tra gli ospiti canori si danno per certi Sarah J. Morris, Dolcenera, Anna Tatangelo, Ron, Mango e gli Zero Assoluto.
g.ga.
stats