La Perla: a Bologna JH Partners taglia 400 posti di lavoro

A pochi giorni dall’annuncio dell’acquisizione totale di La Perla, JH Partners è pronta a dare l’avvio al piano di ristrutturazione e rilancio del gruppo, messo a punto in oltre 12 mesi di analisi di mercato e illustrato oggi ai sindacati. Il primo passo prevede una riduzione di organico pari a 365 unità nelle sedi di Bologna.
I tagli rientrano (annota un comunicato della griffe) in un’ottica di revisione, ottimizzazione e decentramento di alcuni processi aziendali, dallo sviluppo della collezione fino alla gestione della consegna sulle piazze internazionali.
è anche attraverso questo tipo di interventi che il fondo di private equity americano conta di razionalizzare l’offerta di gamma e fare di La Perla un player di successo tanto nell’ambito del lusso quanto in quello del “lusso aspirazionale” (vedi anche fashionmagazine.it del 21 ottobre 2008).
Per quanto riguarda gli esuberi di personale, la proprietà assicura di essersi “impegnata nel cercare di gestire la situazione utilizzando gli strumenti previsti dalle normative e operare con le parti al fine di ridurre il più possibile l’impatto sociale del piano”.
m.g.
stats