La filiera della moda made in Italy si mobilita per ottenere aiuti urgenti

"Il tessile-abbigliamento italiano rischia di 'andare a pezzi' sotto il peso della crisi economica internazionale": sono queste le parole usate da Michele Tronconi, presidente di Smi, all’audizione di ieri in Commissione Industria del Senato. Per domani alle 11 è in programma al Circolo della Stampa di Milano una conferenza stampa che vede riunite le rappresentanze imprenditoriali e sindacali della filiera della moda made in Italy.
All’incontro verranno esplicitate le richieste che il settore fa al Governo per riuscire a superare il delicato momento di impasse globale. Riprendendo i punti sintetizzati da Tronconi in sede parlamentare, i provvedimenti riguardano la finanza di impresa, il sostegno ai consumi e la riduzione dei costi di produzione.
e.a.
stats