La moda parigina tra esordi e progetti cinematografici

Una giornata importante, quella di oggi, per la moda parigina: sono salite in passerella le collezioni uomo di griffe come Viktor e Rolf Monsieur, Rick Owens, Jean Paul Gaultier, Louis Vuitton e Yohji Yamamoto. Non mancano i debutti, come il menswear di Christopher Kane, mentre domani Yves Saint Laurent lancia il cortometraggio d’autore "No Way Back".
L’esordio dello scozzese Kane (già direttore creativo di Versus) alla semaine de la mode si inserisce nel progetto London showroom men, una collaborazione – spiega vogue.co.uk - nata tra British Fashion Council, Fashion East e The Centre for Fashion Enterprise per aiutare i talenti emergenti della moda londinese a presentare le proprie creazioni in Francia.
L’iniziativa, giunta alla quarta stagione, si concentra questa volta sulla moda maschile. Accanto a Kane, che ha disegnato una capsule di 15 pezzi, sono di scena al Tranoi’s Parc Royal fino al 27 giugno anche le proposte di Carolyn Massey e Lou Dalton.
È invece atteso per domani uno speciale evento targato Yves Saint Laurent. Nel giorno del suo défilé, la maison presenta il cortometraggio “No Way Back”, del regista Ari Marcopoulos. Partagonista è Marc Mahoney, l’artista tatuatore di celebrity come Mickey Rourke e Angelina Jolie.
m.g.
stats