La nascita di Liu Jo Asia Pacific e le scommesse del brand nel Far East

Liu Jo conferma il suo interesse per il Far Est con la creazione di Liu Jo Asia Pacific, società con sede a Hong Kong che avrà l’esclusiva di vendita del brand su tutta l’area. Step iniziale sarà l’inaugurazione del primo monomarca coreano prevista per le prossime settimane, un corner a Seoul, cui farà seguito entro l’anno in corso l’apertura di quattro negozi in Cina.
L’obiettivo è fare di Liu Jo Asia Pacific la testa di ponte sull’intero continente, garantendo una presenza forte del marchio sul territorio, implementandone la conoscenza e creando un nuovo importante progetto di sviluppo commerciale. Una scelta legata alla ferma convinzione che l’Estremo Oriente rappresenti in questa fase un’area chiave per l’evoluzione dell’etichetta. In Cina Liu Jo (che nel 2008 ha registrato un fatturato di 195 milioni di euro, in crescita rispetto ai 181 del 2007) è sbarcata nel 2002 e in Giappone nel 2006, affidando la diffusione a distributori in esclusiva. Oggi sono 18 i punti vendita monomarca in Cina e uno in Giappone, a cui si aggiungono cinque corner sul territorio nipponico.
c.me.
stats