La parola sulla moda uomo passa ora a Parigi

Il testimone passa da Milano a Parigi per quanto concerne le ultime tendenze in fatto di moda uomo: da oggi a martedì 5 luglio si svolgono infatti nella capitale francese le sfilate maschili. Nel calendario redatto dalla Fédération française de la couture si segnalano alcuni "come back".
Primo fra tutti quello di Emanuel Ungaro (martedì 5 alle 10). Dopo molte stagioni in cui perduravano le licenze, è grazie infatti all’accordo firmato lo scorso settembre con l’inglese Marchpole Holding per la realizzazione di due linee di prêt-à-porter maschile (Emanuel Ungaro e Ungaro) - e la direzione artistica di José Levy - che la griffe entra di nuovo nella lista ufficiale degli appuntamenti.
Anche Givenchy, che ha trovato ormai una nuova giovinezza con Ozwald Boateng, lascia da parte le presentazioni statiche per la passerella (martedì 5 alle 14). Ritorno annunciato, inoltre, per Thierry Mugler Homme (martedì 5 alle 12) – disegnato da Thomas Engel Hart - e per il ribelle e multicolor Walter von Beirendonck (lunedì 4 alle 20).
Sobrio, invece, e fedele allo stile di sempre, dovrebbe essere il défilé della connazionale belga Ann Demeulemeester (lunedì 4 alle 13). Accanto al calendario delle sfilate, fitti sono gli appuntamenti in showroom. Come per Jean Paul Gaultier, ad esempio, e Cacharel, alla sua seconda stagione con l’uomo.
g.g.
stats