La scomparsa dello stilista Egon von Fürstenberg

È morto stamattina in un ospedale romano, a 58 anni, lo stilista Egon von Fürstenberg. Nato a Losanna il 29 giugno 1946, discendente da una nobile famiglia tedesca, inizialmente si era indirizzato alla carriera finanziaria. Dagli anni Settanta la svolta nel campo della moda.
Laureato in economia e commercio in Svizzera, von Fürstenberg era figlio del principe Tassillo von Fürstenberg e di Clara Agnelli, fratello di Ira e nipote di Gianni e Umberto Agnelli.
Laureato in Economia e Commercio e destinato dalla famiglia a una carriera alla Chase Manhattan Bank, nel 1967 si trasferisce a New York, dove ha una vera “folgorazione” per la moda. Si iscrive infatti al Fit (Fashion Institute of Technology) e nel 1972 entra come buyer da Macy’s.
L’iter vero e proprio nel fashion comincia però nel 1977, con una società fondata a Manhattan.
Nel 1983 l'approdo a Milano e, nel 1991, il debutto nell'alta moda a Roma. Infine, nel 1999, la nascita di una nuova struttura, la F&M (Fürstenberg e Merli) con l'amico e socio Vincenzo Merli. Sposato due volte, Egon Furstenberg lascia due figli, Alex e Tatiana.
a.b.
stats