Laboratorio Italiano: più di una "sartoria" al maschile nel centro di Milano

Non una semplice sartoria e nemmeno una boutique: Laboratorio Italiano - spazio già attivo da alcuni mesi, che viene tuttavia inaugurato oggi in via Borgonuovo 12 a Milano - intende essere un circolo per "happy few" dedicato all’eleganza al maschile. L’idea è nata da Marco Tronchetti Provera e Massimo Moratti, insieme al gentiluomo napoletano Giustiniano Tomacelli, all’architetto milanese Piero Castellini e a Francesco Barberis Canonico, ultima generazione della nota azienda tessile biellese.
“La filosofia del progetto è semplice – spiega Tomacelli -. Quando non trovi qualcosa, la fai”. E infatti Tronchetti Provera, Moratti, lo stesso Tomacelli, Castellini e il giovane Barberis Canonico, una sera di un anno fa discutevano di abbigliamento maschile, lamentandosi del fatto che il gusto ultimamente si è un po’ appiattito. Da qui l’idea di un laboratorio dedicato al su misura – da cui escano modelli praticamente perfetti, espressione della migliore tradizione, valorizzata dalle moderne tecniche di confezione -, che però sia anche un punto di incontro e di confronto fra pochi e selezionatissimi “bon vivant”. Una sorta di club, “dove divertirsi e risolvere il problema pratico del vestirsi bene”, sintetizza Tomacelli che è anche presidente e a.d. della società, in cui ognuno dei cinque fondatori ha una partecipazione del 20%.
a.b.
stats