L’anteprima del menswear di Undercover, fra i piatti forti riservati ai "Pitti People"

"Pitti People" è il tema conduttore del prossimo Pitti Uomo, di scena a Firenze dal 16 al 19 giugno. L’obiettivo dell’edizione numero 76 della manifestazione è mettere in luce lo stile e la personalità della comunità di visitatori, buyer e giornalisti, che la frequentano di stagione in stagione. Per loro sono on schedule una serie di anteprime esclusive, fra cui la presentazione della collezione menswear Undercover (nella foto), del giapponese Jun Takahashi.
Quest’anno i “Pitti People” catalizzeranno l’attenzione di una serie di giovani blogger-fotografi itineranti che trasformeranno la rassegna in un grande set fotografico da cui scaturiranno 2.500/3.000 foto che troveranno posto in una grande installazione, un altissimo wall su tre lati lungo 100 metri. Come ha spiegato Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine “La moda indossata dalla persone durante i nostri saloni – dai nostri ‘consum-autori’ – è un’altra cruciale occasione per fare il punto su approcci e tendenze”.
Ospite speciale di questo appuntamento, come si diceva, il marchio Undercover dal giapponese Jun Takahashi, acclamato sulle passerelle parigine del womenswear, che presenterà in anteprima la collezione menswear primavera-estate 2010 la sera del 17 giugno al Giardino di Boboli. A proposito di anteprime, da segnalare la prima edizione di “Who is on next?/Uomo”, concorso destinato alla ricerca dei talenti della moda maschile, che vede la collaborazione di Pitti Immagine Uomo, Alta Roma e L’Uomo Vogue, e che porterà alla proclamazione di un vicitore cui sarà dedicato un evento nell’edizione di Pitti Uomo del gennaio 2010.
Fra le iniziative di spicco in collaborazione con Pitti Immagine, l’appuntamento del 16 giugno, alla Leopolda, con il nuovo progetto di collaborazione tra Philippe Starck e Ballantyne e il lancio del menswear Mila Schön alla Palazzina Presidenziale insieme alla presentazione della monografia celebrativa dei 50 anni del brand dal titolo, “M as Mila”, occasione suggellata da una performance di danza contemporanea. Proseguendo con i tantissimi appuntamenti fiorentini, da segnalare ancora la performance di Mason’s in Fortezza, l’inaugurazione del primo monomarca fiorentino A.N.G.E.L.O. Vintage Clothing in via dei Cimatori, la mostra alla Galleria del Costume di Palazzo Pitti “La Sardegna veste la moda”, la retrospettiva fotografica sui 10 anni di moda maschile firmata da Roberto Cavalli, organizzata dalla maison in collaborazione con il mensile Max, di scena la sera del 16 giugno presso il Cavalli Club Firenze.
c.me.
stats