L’architetto César Pelli coordinerà il master plan della Città della Moda

A distanza di circa tre mesi dalla firma dei protocolli di intesa con Regione e privati, il progetto Garibaldi-Repubblica è entrato nella fase operativa e si prevede venga completato entro il 2009. I passi avanti dell’imponente piano, che a lavori ultimati bonificherà un’immensa area depressa di 325 mila metri quadri nel centro di Milano, sono stati illustrati durante una conferenza stampa svoltasi a Milano il 30 settembre. Erano presenti il Sindaco di Milano Gabriele Albertini, Beatrice Trussardi, in veste di vice presidente della Fondazione Città della Moda-Design-Comunicazione, l’assessore allo sviluppo del Territorio del Comune di Milano, Gianni Verga, l’architetto César Pelli, Riccardo e Manfredi Catella in rappresentana del Gruppo Hines, uno fra i principali operatori immobiliari a livello europeo, che si è aggiudicato l’86% dei diritti edificatori privati dell’area e che finanzierà i lavori tramite uno dei propri fondi chiusi europei. L’architetto César Pelli ha ricevuto l’incarico di predisporre il master plan relativo alla Città della Moda. In seguito, saranno selezionati studi di architettura per progettare i singoli edifici. All’interno della Città della Moda troveranno spazio due iniziative non-profit di notevole importanza: il Modam, museo per l’esposizione e la ricerca della creatività contemporanea, e il Progetto di Alta Formazione, nato in sinergia tra l’Università Bocconi, l’Università Cattolica e il Politecnico di Milano con l’obiettivo di promuovere master in comparti strategici per la moda. Passi avanti registrano anche le altre funzioni del progetto, il campus (selezionati i 10 finalisti del concorso indetto dal Comune lo scorso aprile) e l’ambito istituzionale (entro l’anno sarà pronta la gara pubblica per la costruzione dei nuovi uffici tecnici del Comune, mentre è già stato pubblicato il bando per il concorso di progettazione del nuovo palazzo della Regione Lombardia).
c.me.
stats