Laura Biagiotti Dolls vede rosa, nonostante la crisi

Laura Biagiotti Dolls si oppone alla crisi. Nel 2008 crescita a due cifre sia sul mercato nazionale, sia all’estero. La linea, prodotta e distribuita da ben 13 stagioni dalla pugliese Mafrat, lo scorso anno ha registrato un'avanzata del 25% rispetto al 2007, con i mercati oltrefrontiera che hanno rappresentato oltre il 60% del fatturato totale.
Lavinia Biagiotti Cigna, durante l'edizione di Pitti Bimbo che si è chiusa domenica, ha dichiarato: "Vedo rosa. Anzi, fucsia", alludendo al colore dominante nella collezione autunno-inverno 2009-2010, dedicata alle "Obama girls". “Guardare il mondo e il mercato del bambino attraverso lenti rosa – ha spiegato - vuol dire mettere energia positiva nel proprio lavoro, fare bene, tenere d’occhio tradizione e tendenza, design e praticità, eleganza e divertimento”.
Grazie a questa ricetta, la collezione mantiene il proprio dinamismo. “Al momento stiamo guardando con grande interesse al Medio Oriente – fa sapere Lavinia Biagiotti Cigna - e a partire da questa stagione entriamo nel Barhein con un corner da Saks”.
m.b.
stats