Le chiavi della città di Firenze a Burton Tansky

Assegnate stamattina a Palazzo Vecchio, sede del Comune di Firenze, le chiavi della città, riservate a coloro i quali hanno aiutato lo sviluppo dell’arte e dell’ecomomia. Alla presenza delle più alte cariche cittadine Burton Tansky, newyorkese doc nonché presidente e ceo di The Neiman Marcus Group, ha ricevuto l’ambito premio.
Tra la commozione generale, Wanda Ferragamo ha ricordato il primo incontro tra i buyer di Neiman Marcus e la nascente azienda fiorentina nel lontano 1947.“L’amore per il capoluogo toscano e per l’Italia non mi ha mai abbandonato - ha affermato Tansky -. Negli ultimi 20 anni, nonostante la recessione, quando tutti si buttavano su mercati 'alternativi' noi abbiamo incrementato del 200% gli acquisti di marchi italiani”. Una conferma di quanto la qualità e la creatività del nostro fashion system abbiano da sempre incantato i compratori americani al top senza eccezioni merceologiche, dal capospalla alle scarpe, dal prêt à porter alla valigeria.
Il dollaro basso rispetto all’euro vi spaventa? “Non siamo affatto preoccupati - ha risposto Tansky - perché ci sono sempre stati flussi e riflussi nell’import con l’Europa. Anzi, contiamo nell’immediato futuro di aumentare ulteriormente i nostri budget per quanto riguarda il Belpaese”.
l.b.
stats