Lectra archivia il 2011 a 205,9 milioni (+10%)

Lectra continua a crescere nonostante la crisi. Nel 2011 la società - leader internazionale nelle soluzioni tecnologiche integrate per l'industria che utilizza materiali morbidi, come il tessile e la pelletteria - ha registrato un giro d'affari di 205,9 milioni di euro, in crescita del 10% sul 2011.
L'anno scorso è stato caratterizzato da risultati finanziari record per il secondo anno consecutivo: anche l'utile netto è salito oltre le previsioni, raggiungendo quota 19,2 milioni di euro. Il segno più si è registrato un po' in tutte le aree geografiche, con l'Asia-Pacifico in evidenza grazie a un +34% del business. Bene anche Europa (+1%) e le Americhe (+12%).
Il 2011 è stato scandito anche da forti investimenti in Ricerca e Sviluppo - cui sono dedicati 220 ingegneri, il 16% della forza lavoro per un totale di 18,2 milioni di euro, il 9% del fatturato, portando l'importo complessivo a 165 milioni di euro nell'ultimo decennio: questo indica quanto sia importante il ruolo dell'innovazione all'interno delle strategie di Lectra.
Il 2012 si presenta, come un anno non solo difficile, ma, per certi versi, imprevedibile e anche per questo l'azienda ha deciso di privilegiare la sua strategia a lungo termine.
stats