Lectra: parte dall'Italia il roadshow per il lancio di Modaris V7

Con quasi 40 anni di esperienza nella moda, Lectra raggiunge un nuovo traguardo grazie a Modaris. Integrando la tecnologia 3D, la versione V7 della soluzione - presentata ieri a Milano presso la nuova sede milanese di Cna, in via Savona - permette di accelerare il time to market, tagliare i costi di prototipazione e guadagnare in termini di qualità e precisione del risultato.
Tra gli altri plus del software, la possibilità di passare con fluidità dal progetto 2D a quello 3D, grazie a una forte interattività tra le due parti, nonché di accedere a librerie di colore Pantone (come pure di creare palette personalizzate) e a un ricco database di materiali (registrati ciascuno sulla base delle caratteristiche meccaniche come l'attrito, il peso e la resistenza). Nella soluzione, sono inoltre 10 i manichini parametrici che si possono utilizzare (tra uomo, donna e bimbo), che permettono di modificare le dimensioni del corpo, per soddisfare le esigenze di consumatori con caratteristiche morfologiche diverse, tenendo sotto controllo proporzioni e vestibilità.
La casa francese, tra i leader mondiali nelle soluzioni tecnologiche per la progettazione, lo sviluppo e la realizzazione di prodotti del tessile-moda, con un fatturato annuale di 206 milioni di euro, ha scelto l'Italia per il lancio dell'ultima generazione di Modaris. Dopo la presentazione a Bologna, Vicenza e Milano farà tappa ad Ancona (il 5 giugno) e a Firenze (il 6 giugno), con l'ausilio della Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa, che ha agevolato l'incontro con gli addetti ai lavori e gli studenti delle scuole di moda (che Lectra supporta da alcuni anni attraverso il concorso Riccione Moda Italia).
e.f.
stats