Lejaby: a rilevare l'azienda di lingerie sarà una cordata guidata da Alain Prost

Il Tribunale del commercio di Lione ha scelto Alain Prost, ex amministratore delegato di La Perla, per salvare Lejaby, azienda francese di lingerie in amministrazione controllata dallo scorso 27 ottobre. Insieme al player tunisino Isalys e a Christian Bugnon (figlio di un ex ceo di Lejaby), il manager si impegna a mantenere 195 dei 450 dipendenti.
Il piano di salvataggio prevede anche la chiusura dello stabilimento a Yssingeaux, l'ultimo attivo in Francia, con il conseguente licenziamento di 93 persone. Alcune di loro hanno minacciato di iniziare uno sciopero della fame per protestare contro la decisione.
L'impresa d'oltralpe - che ha in portafoglio le linee di proprietà Lejaby, Rasurel e Sun&Blue e le due licenze Christian Lacroix e Nina Ricci - nell'anno fiscale 2010-2011 ha subito una perdita di 2,7 milioni di euro. a.t.
stats