Lenzing: l’utile cala del 6% nei nove mesi

I costi crescenti in termini di energia, prodotti chimici e particolari materie prime hanno eroso del 6% l’utile a nove mesi del produttore austriaco di fibre Lenzing, portandolo a 114 milioni di euro.
Gli oneri legati all’approvvigionamento e alla produzione sono lievitati, infatti, del 16% a 607,3 milioni di euro: costi che non possono riflettersi in ugual misura sui prezzi applicati ai clienti, spiega la società. Nel periodo considerato Lenzing ha messo a segno un fatturato di 920,5 milioni di euro, in progressione del 10%.
e.a.
stats