Les Tropezienes: Palazzo vende a una cordata di imprenditori

La necessità di confrontarsi con uno scenario sempre più competitivo ha portato alla vendita del marchio Les Tropeziennes a una cordata di imprenditori italiani, svizzeri e libanesi. Massimo Palazzo, fondatore dell’azienda di calzature marchigiana, resta al suo interno con il ruolo di creative director di tutte le linee di prodotto.
La nuova holding controlla una società di produzione, una di retail e una specializzata nell’area cosmetica, si legge in un’intervista pubblicata ieri dalla stampa nazionale a Emanuele Scieri, membro del consiglio di amministrazione. L’obiettivo è di crescere tramite una maggiore visibilità distributiva e di prodotto per il brand che, nelle intenzioni, dovrebbe passare dagli attuali 5,7 milioni di euro di fatturato ai 30 milioni nell’arco dei prossimi quattro anni. Obiettivo successivo, tra sei o sette anni, l’ingresso in Borsa.
Si punta all’apertura di boutique di proprietà nelle città più importanti del mondo: Beirut, Il Cairo, Abu Dhabi, Mosca e Shanghai sono alcune fra queste. Il negozio di Milano, inaugurato in questi giorni, rappresenta il primo momento del progetto.
Intanto si amplia anche la gamma di prodotti con la nascita, da gennaio 2009, della linea Les Tropeziennes Saintrop: borse da viaggio, cosmetici, prodotti tessili per il bagno e la spiaggia, foulard, eccetera.
c.me.
stats