Li&Fung si accaparra il womenswear di Oxford Industries

Il colosso di Hong Kong Li&Fung, attivo in diversi rami del settore "beni di consumo", ha rilevato dall'americana Oxford Industries il business relativo all'abbigliamento donna, distribuito con private label a retailer rivolti al mass market, fra cui Target e Wal-Mart.
Li&Fung ha sborsato per questa transazione 37 milioni di dollari. La divisione womenswear di Oxford Industries ha totalizzato, nei nove mesi archiviati il 3 marzo scorso, ricavi per 205,7 milioni di dollari (+16,5% rispetto all'analogo periodo dell'anno precedente). Se per Oxford Industries l'operazione è il primo passo per una maggiore concentrazione sulle attività legate ai propri lifestyle brand, con la possibilità di inglobarne di nuovi, per Li&Fung si tratta di una mossa strategica per rafforzare l'espansione a Ovest e soprattutto negli States, dove intrattiene rapporti commerciali con realtà come Levi's, Abercrombie & Fitch e Reebok.
La società di Hong Kong, che nell'estate 2005 ha incorporato l'azienda Usa di abbigliamento Briefly Stated, può contare su vendite pari a 5,7 miliardi di euro, una cifra che dovrebbe salire a 7,9 miliardi entro il 2007.
fi
stats