Linificio cede stabilimento e intasca plusvalenza di oltre 5 milioni di euro

Il gruppo Linificio e Canapificio Nazionale ha sottoscritto un contratto preliminare che riguarda la vendita dello stabilimento di Frattamaggiore, in parte dismesso. La cessione, che avverrà attraverso la controllata Licana, ha un valore di 7,5 milioni di euro.
Come spiega la società bergamasca in una nota, gli accordi prevedono la stipula dell’atto notarile definitivo entro 12 mesi dal preliminare. Fra le clausole anche il fatto che l’attività dei tessuti spalmati di Licana resti, perlomeno in parte, nella stessa area.
A conclusione dell’operazione, nel bilancio consolidato di Linificio che si riferisce all’esercizio 2005 sarà iscritta una plusvalenza di oltre 5 milioni di euro.
e.f.
stats