Linificio: nel primo trimestre si riduce il fatturato ma aumenta l’utile

I ricavi trimestrali di Linificio e Canapificio Nazionale sono scesi a 19,5 milioni di euro, segnando un -12,2% dal confronto con il primo trimestre 2003. L’utile netto è salito invece a un milione di euro, dai precedenti 0,2 milioni. Positive le previsioni del management sui consumi di filati in lino nella seconda parte dell’anno: anche quest’anno la fibra naturale ha un ruolo di primo piano nelle collezioni dei clienti del gruppo.
I dati pubblicati in questi giorni dalla società sono stati opportunamente aggregati per includere l’ex Zignago Tessile, unit tessile della veneta Industrie Zignago Santa Margherita incorporata lo scorso anno.
All’assemblea ordinaria dello scorso 6 maggio, gli azionisti hanno approvato la distribuzione di un dividendo pari a 0,10 euro per azione (0,02 euro nel 2002) e conferito a Kpmg l’incarico di revisore del bilancio, con riferimento al triennio 2004-2006. In sede straordinaria è stato deliberato inoltre il trasferimento della sede legale da Fara Gera d’Adda (Bg) a Milano, in via Turati 16.
e.f.
stats