L’intimo è a Parigi con Sil e Interfilière

L’intimo sale in passerella a Parigi. Da domani fino a lunedì 31 gennaio, il Salon International de la Lingerie e Interfilière portano sotto i riflettori, rispettivamente, le linee underwear autunno-inverno 2005/2006 di 530 espositori e le collezioni di tessuti e accessori per la primavera-estate 2006 di 250 aziende provenienti da tutto il mondo.
Novità di quest’edizione: la soluzione che riunisce i due saloni organizzati da Eurovet in un unico padiglione, all’interno dell’area fieristica di Porte de Versailles, e la sottoscrizione di una Carta Etica che viene richiesta agli espositori come garanzia di difesa della produzione e della creatività europea dalla piaga della contraffazione. La concentrazione degli spazi ha dettato anche una riorganizzazione interna delle sezioni del SIL con un percorso che si snoda tra i produttori di corsetteria (che rappresentano il 47% del totale), l’intimo da notte (25% dell’offerta), gli stilisti (cui sarà annesso anche lo spazio riservato ai giovani designer), l’uomo (su cui verte il 12% delle presenze), le calze e i collant (10%), la moda mare (6%) e infine lo young fashion.
Molti i momenti d’animazione con le due sfilate collettive giornaliere, il défilé evento “Ultra Lingerie”, realizzato con Swarovski, in programma sabato alle 19.30, e, per la prima volta, in collaborazione con l’ICE, anche una passerella ufficiale dedicata esclusivamente ai marchi italiani: “Special Italie” (tutti i giorni alle ore 14.00).
m.b.
stats