Livolsi interrogato in procura su Fin.part

Come si apprende dalla stampa finanziaria oggi, Ubaldo Livolsi è stato interrogato dalla procura di Milano nell’ambito di un’inchiesta riguardante alcune operazioni finanziarie compiute dalla società nel 2003.
L’indagine sarebbe per aggiotaggio (in estrema sintesi, il reato con il quale si determina una variazione artificiosa dei prezzi di borsa, diffondendo notizie false e tendenziose), in analogia con quella avviata per un altro ex presidente del gruppo della moda, Gianluigi Facchini, sentito dalla procura nelle settimane scorse.
e.f.
stats