Liz Claiborne cede Ellen Tracy per 42,3 milioni di dollari

Liz Claiborne ha annunciato oggi di avere raggiunto un accordo per la vendita del marchio Ellen Tracy a un gruppo di investitori, formato da Radius Partners, William Sweedler di Windsong Brands, Barry Sternlicht e Marvin Traub.
Il prezzo della transazione - il cui closing è previsto per il secondo trimestre di quest'anno - è di complessivi 42,3 milioni di dollari. "L'opportunità di acquisire una fashion company forte di una storia di 59 anni è decisamente stimolante - hanno commentato Stuart Jamieson, managing director di Radius Partners e Bill Sweedler, ceo di Windsong Brands -. Riporteremo Ellen Tracy allo splendore raggiunto ai tempi della coppia Herbert Gallen e Linda Allard". Concorde Marvin Traub, presidente di Marvin Traub Associates, mentre William McComb, ceo di Liz Claiborne Inc., si è detto soddisfatto del fatto che la maggior parte dei dipendenti di Ellen Tracy manterranno il proprio posto di lavoro.
Con questo brand, sale a 14 il numero di collezioni cedute dal colosso statunitense negli ultimi mesi. Sono ancora due i nomi "under review": Kensie e Mac & Jac, per i quali la "final solution" dovrebbe giungere entro la fine del primo trimestre 2008.
Oggi Liz Caliborne ha anche preannunciato le stime di chiusura del 2007: l'esercizio dovrebbe rivelare una perdita tra 0,25 e 0,35 dollari per azione, dal precedente utile di 2,46 dollari. Riviste al ribasso le stime anche a valori “adjusted” (che escludono, tra l'altro, l'impatto derivante dalla vendita di alcuni brand della cosmesi): l'utile per azione dovrebbe collocarsi tra 1,25 e 1,35 dollari, dalla precedente previsione, nell'intervallo 1,70-1,80 dollari. I numeri, come precisa il gruppo di New York in una nota, non tengono conto degli effetti connessi alla vendita di Ellen Tracy.
a.b.
stats