Liz Claiborne cresce nel secondo trimestre

Vendite in aumento del 7% nel secondo trimestre 2005 e dell’8,6% nel primo semestre per Liz Claiborne, azienda americana che produce abbigliamento e accessori. Sale anche l’utile netto, che raggiunge i 54 milioni di dollari su base trimestrale (+5,8%) e i 126 milioni su base semestrale (+5,8%).
La voce più importante del fatturato (1,1 miliardi di dollari nel secondo trimestre e 2,3 miliardi nel primo semestre) è rappresentata dalle vendite all’ingrosso di abbigliamento (653 milioni nel trimestre e 1,5 miliardi nel semestre), anche se la crescita più marcata è stata quella delle vendite all’ingrosso non di abbigliamento (+19% e +15,6%) e del retail (+11,5% e + 16,5%).
I risultati migliori, commenta il presidente e ceo di Liz Claiborne, Paul Charron, sono stati raggiunti dal comparto abbigliamento all’ingrosso, che comprende i marchi Mexx Europe, Juicy Couture, J.H. Collectibles e Axcess Donna.
Secondo le previsioni, l’anno finanziario 2005 dovrebbe chiudersi con un progresso del 6-7,5% del giro d’affari, con un deciso incremento del settore retail, atteso tra il 14 e il 17%.
stats