Lo "shop sharing"? A Milano sta per diventare realtà

Si chiama "shop sharing" e rappresenta una novità assoluta per il mercato italiano. Da metà giugno in corso Garibaldi 59, nel capoluogo lombardo, aprirà un negozio con l’insegna "Sidecar-Eventi in Milano", che offrirà ad aziende attive nel fashion o nel design la possibilità di assicurarsi uno spazio monomarca con un investimento contenuto.
Il principio è quello della rotazione, quindi di dividere il tempo anziché lo spazio, come succede, invece, con i corner o gli shop-in-shop dei grandi punti vendita: ogni brand potrà proporre i propri articoli da un minimo di due fino a un massimo di cinque settimane, senza poter rinnovare per il periodo immediatamente seguente l’affitto, se non nella stagione successiva, lasciando così il posto ad altri marchi.
Il negozio si estende per 150 metri quadrati con tre vetrine. All’interno è previsto un concept stile scenografia teatrale, modulabile secondo le esigenze di ogni singola linea. Sidecar, la società ideatrice del progetto, offrirà ai clienti un pacchetto all inclusive, composto da personale, strutture espositive ed equipaggiamento, con una condivisione di costi (affitto e magazzino sono a carico dell’azienda che espone) e di utili (al 50%).
a.m.
stats