Lo shopping center Freccia Rossa aprirà a Brescia nella primavera 2007

È stato presentato oggi, a Milano, il più grande centro commerciale e ricreativo cittadino d’Italia, Freccia Rossa, che occuperà circa 30.000 metri quadri di gla (superficie lorda affittabile) nel cuore di Brescia, per un investimento pari a 140 milioni di euro (Iva inclusa). Il progetto è frutto della joint venture tra Sonae Sierra, Aig Global Real Estate Investment Corp e Coimpredil.
Il nome del centro, Freccia Rossa, è un omaggio alla storica manifestazione automobilistica Mille Miglia che ha fatto di Brescia la culla del motorismo.
“Questo centro commerciale è inteso come cerniera tra il centro storico e i quartieri di nuova generazione della città”, ha detto Franco Pisa, senior project manager di Coimpredil, società che progetta, sviluppa e gestisce operazioni immobiliari. Freccia Rossa dista inoltre soli cinque minuti dalla Stazione Ferroviaria e dal terminl degli autubus.
Il complesso ospiterà un totale di 130 attività, delle quali più del 50 per cento dedicato alla moda, 23 riservate alla ristorazione, con una gamma di proposte gastronomiche italiane e internazionali, oltre a un supermercato Pam di 3.300 metri quadri.
L’offerta di Freccia Rossa contempla anche la multisala cinematografica Quilleri, il Centro Fitness Virgin Active e il Family Entertainment Center. È programmato anche un punto informazioni, un servizio di kindergarten e una nursery. Sul fronte moda, al momento, insegna di riferimento principale è il monomarca Zara, insieme ad altri marchi del colosso iberico Inditex: Zara Home, Bershka, Pull and Bear e Oysho.
“Il posizionamento del centro è medio-alto, con un accento sull’offerta moda”, ha precisato Pietro Malaspina, amministratore delegato di Sonae Sierra Italia, che fa capo a Sonae Sierra, società internazionale specializzata in centri commerciali e ricreativi.
“Con la presentazione di oggi – ha aggiunto Alvaro Portela, amministratore delegato di Sonae Sierra – abbiamo dato il via ufficiale alla commercializzazione degli spazi, che verranno affittati tra i 350-400 e gli 800 euro al metro quadro all’anno, oltre a una percentuale calcolata sul giro d’affari". “Siamo ovviamente in contatto – ha aggiunto Portela – con i più importanti retailer italiani e internazionali, ma attualmente è difficile confermare altri nomi rispetto a quelli già detti”.
Freccia Rossa, infine, disporrà di un parcheggio con circa 2.500 posti auto, di cui circa 1.000 saranno di proprietà del Comune di Brescia.
e.c.
stats