London Fashion Week: una giornata dedicata al menswear

Il British Fashion Council ha annunciato una nuova iniziativa dedicata alla moda maschile, che il 25 febbraio, durante la prossima London Fashion Week, presenterà 13 nuovi talenti del menswear.
L’evento nasce dal successo riscosso da Man, partnership nata quattro anni fa tra Topman - sito inglese per la vendita on line di moda uomo, fratello del celebre Topshop - e Fashion East, progetto no profit che seleziona ogni stagione tre stilisti emergenti, dando loro la possibilità di sfilare durante la London Fashion Week.
Una giuria di importanti player del settore ha individuato i designer che presenteranno le loro collezioni per l’autunno-inverno 2009/2010 durante il Man show, che aprirà la giornata conclusiva della settimana della moda. Le novità sono rappresentate da J.W. Anderson, Christopher Shannon, James Long e Topman Design. I riflettori saranno puntati su di loro alle 14, presso il tendone allestito dal British Fashion Council nei giardini del Museo di Storia Naturale. Fino alle 21 si susseguiranno poi in calendario gli altri giovani creativi selezionati, il futuro della moda uomo made in U.K.
“Il concetto iniziale di Man era quello di migliorare una piattaforma dedicata ai talenti del menswear, che in Inghilterra passava quasi inosservata” ha dichiarato Gordon Richardson, design director di Topman. “Dal suo modesto inizio otto stagioni fa a riconosciuto trampolino di lancio di nuovi nomi - spiega -, questa stagione Man ha curato una presentazione molto più significativa in vista della London Fashion Week, a dimostrazione della quantità dei designer di moda maschile che lavorano oggi in Gran Bretagna. Il nostro scopo è coltivare questo progetto, facendolo crescere di stagione in stagione”.
e.b.
stats